fbpx
raffrescare un capannone con raffrescatori ad acqua

Aree Estese

Utilizzare il raffrescatore ad acqua per ambienti estesi

IDEALE PER controllare il calore dei macchinari e rinfrescare ambienti estesi

Per rinfrescare un ambiente esteso, che sia una area aperta o chiusa, non è sempre necessario trattare tutta l’area, sfruttando il principio in base al quale i raffrescatori agiscono su singole zone, si può agire in due modalità:

1) raffrescare selettivamente le effettive zone di interesse (isole o aree di lavoro, zona ristoro, etc) posizionando un raffrescatore per ciascuna di queste zone.
A titolo di esempio, se abbiamo un fabbricato con una superficie da 1000 mq, ma agiamo su due spazi distinti, anche lontani tra loro, da 200-250 mq ciascuno, in questo caso è possibile posizionare in totale due raffrescatori RFC 7500.

gallery-item

2) Rinfrescare tutto l’ambiente, rifacendosi al concetto di modularità.
Esattamente come si fa per un impianto di riscaldamento, è importante determinare un numero “equilibrato di apparecchi, ponendo attenzione alla potenza ed alla posizione delle macchine.
Da una prima analisi, per raffrescare un grande spazio, industriale, commerciale e per la ristorazione che sia, verrebbe da pensare alla installazione di un’unica e potente macchina “canalizzata”.

gallery-item

In realtà, risulta più efficace, economico e  pratico posizionare più macchine fisse o mobili distribuite nell’ambiente, questo perché, a conti fatti, il risparmio sul costo delle canalizzazioni giustifica ampiamente l’utilizzo di un maggior numero di macchine di taglia minore.

A titolo di esempio, se abbiamo un fabbricato con una superficie da 500 mq e la dobbiamo raffrescare tutta, in questo caso è possibile posizionare in totale 2 raffrescatori RFC 7500.

PRODOTTI CONSIGLIATI

Consulta qui sotto i prodotti consigliati per raffrescare aree estese