• 0376 47409
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Lun - Ven | 9.00 - 18.00

Tecnologia dei raggi infrarossi per riscaldare

Il riscaldamento ad infrarossi è un moderno sistema che permette di scaldare rapidamente senza disperdere il calore. La radiazione infrarossa è l’energia che muove le particelle presenti in ogni corpo sviluppando un trasferimento diretto di calore. I riscaldatori a infrarossi sfruttano questo principio trasformando l’energia elettrica che ricevono dalla corrente elettrica in onde termiche.

Infatti, il riscaldamento attraverso i raggi infrarossi avviene grazie al naturale trasferimento di calore da parte di onde elettromagnetiche invisibili all’occhio umano. Gli infrarossi sono raggi non visibili all’occhio umano, ma che vengono percepiti nitidamente dal corpo sotto forma di calore. Quella sensazione di calore che percepiamo è l’energia prodotta dai raggi infrarossi che agiscono direttamente sul nostro corpo e sugli oggetti senza bisogno di scaldare l’aria circostante. In questo modo le radiazioni infrarosse possono essere indirizzate nei luoghi o negli angoli in cui serve in modo diretto, senza disperdere inutilmente energia.

Negli ultimi anni si è molto diffuso l’utilizzo dei raggi ad infrarossi per riscaldare vari tipi di ambienti. Questo dato è dovuto al fatto che i riscaldatori a infrarossi sono delle apparecchiature estremamente ecologiche perché usano lo stesso principio del sole per riscaldare in modo naturale e senza pericolo. Le lampade ad infrarossi, infatti, sono in grado di riscaldare l’ambiente in cui sono collocate, riproducendo il calore dei raggi del sole. Tutti gli oggetti che sono esposti ai raggi infrarossi assorbono questa energia e la cedono a loro volta sotto forma di calore. In questo modo, le pareti, il pavimento, le sedie, i divani non sottraggono calore alle persone, anzi, contribuiscono a creare un ambiente caldo e accogliente. La produzione di calore avviene per irradiamento, ovvero i raggi trasmettono calore ai corpi e agli oggetti senza dover prima riscaldare l'aria circostante. I raggi infrarossi, quindi, scaldano direttamente le persone e gli oggetti presenti nel luogo in cui operano.

Rispetto agli altri sistemi di riscaldamento, gli infrarossi non modificano il tasso d'umidità e lasciano l'aria tersa e fresca. Questo principio di funzionamento consente di realizzare notevoli economie di consumo e di ottenere condizioni di comfort dell'ambiente di lavoro estremamente congeniale a quelle richieste dall'organismo umano.

Un altro fattore importante da ricordare è che i raggi ad infrarossi sono sicuri. La loro sicurezza è stata accertata da accurati studi medici. Anzi c’è di più: il riscaldamento a infrarossi è ritenuto un modo sano per riscaldare tutti gli ambienti per la sua capacità di distribuire in modo uniforme il calore. Questo contribuisce a raggiungere senza particolari sbalzi la temperatura ideale.
Le stufe tradizionali, i termosifoni, le stufe a gas o a legna bruciano l’ossigeno e tendono a seccare l’aria man mano che ci scaldano. In questo modo l’aria ormai satura non consente una corretta ossigenazione causando danni alla nostra salute. I raggi infrarossi non modificano l’aria che respiriamo, lasciando inalterato il tasso di umidità e l’ossigeno necessari per la salute delle vie respiratorie e dei polmoni. Le macchine che sfruttano i raggi ad infrarossi per riscaldare sono indicati per gli ambienti dove vivono o lavorano persone con asma o allergie, perché non sollevano polvere e non creano fuliggine.

Prove empiriche riscaldamento con raggi infrarossi
Nel mettere a punto i nostri modelli di riscaldatori a raggi infrarossi, abbiamo effettuato diverse simulazioni. Ci sembrava utile per i nostri clienti inserire qualche esempio pratico di funzionamento dei nostri modelli.

Prova temperature infrarossi
Condizioni prova:
• Località - Mantova
• Temperatura esterna 4° C
• Temperatura interna del locale 8° C
• Umidità 70° - Intervallo orario: mattino 09,00 - 12,00
Strumento utilizzato per la misurazione:
• Termometro ad infrarossi professionale marca HT modello 3301
Modalità di prova:
• Il test è stato realizzato in un normale ambiente di lavoro, la mattina di giorno semi-festivo,
con attrezzature spente e scarsa presenza umana.
• Le misure delle temperature sono state effettuate puntando a circa 45° sul pavimento 2 tipi
di lampade ad infrarossi :
- modello LBL 1300 – potenza 1300 W – 230 V
- modello LBL 2000 – potenza 2000 W – 230 V
• Tempo di esposizione ai raggi infrarossi: 5 minuti facendo allontanare per passaggi successivi il soggetto dalla fonte di riscaldamento ad infrarossi.


© 2017 - SYNERprogetti Srl - Part.IVA e Cod. Fisc. 02166200200 - Str. Circonvallazione Sud, 6 – 46100 – Mantova - Tel. 0376 47409 - email info@synerprogetti.com - COOKIE POLICY
Internet Partner Vivimarketing

Cookie Policy

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy Per saperne di piu'

Approvo