Combattere il caldo, mantenere una temperatura mite e fresca, raffreddare macchinari di vario genere: queste sono solo alcune delle problematiche che possono essere risolte con l’utilizzo di un raffrescatore ad acqua. Tuttavia, i raffrescatori non sono tutti uguali: per ogni ambiente e ogni esigenza ci sono dei modelli più indicati di altri, per massimizzare la funzionalità e l’efficienza di questi sistemi di raffreddamento. Una prima differenziazione è quella tra raffrescatori fissi, ideali quando si ha la necessità di non avere ingombri a terra, e raffrescatori portatili, dotati del grosso vantaggio di poter essere spostati con facilità da un ambiente all’altro.
In questo articolo, Syner Progetti, grazie alla sua lunga esperienza nella progettazione di impianti di questo genere, ti consiglierà i raffrescatori evaporativi migliori per differenti tipi di ambienti e di necessità, per aiutarti nella scelta di quello più giusto per te.

Raffrescatori evaporativi fissi

I sistemi di raffrescamento fissi rispondono principalmente all’esigenza di non occupare spazio a terra e di non avere, quindi, impianti che vadano a intralciare il lavoro e le attività di chi vive un determinato ambiente. Questa tipologia di impianto si adatta particolarmente ai grandi ambienti, alle aree industriali e alle attività agricole. Quali sono, dunque, i raffrescatori evaporativi migliori in questi casi?
Per le stalle, ad esempio, è consigliabile un impianto fisso che rinfreschi l’ambiente, assicurando il miglioramento del benessere dell’animale e il mantenimento della salubrità dell’aria. Una novità di Syner Progetti, specifica per il raffrescamento delle stalle e degli allevamenti bovini, è il modello RFC-7200, caratterizzato da una struttura semplice che contribuisce alla sua funzionalità. Grazie alle sue caratteristiche, come la copertura di aree fino a 200 mq, l’RFC-7200 rappresenta uno dei raffrescatori evaporativi migliori per questo tipo di area.
I raffrescatori evaporativi fissi sono particolarmente indicati anche per ristoranti e bar, che necessitano di un sistema di raffrescamento in grado di abbassare le temperature degli ambienti in modo salubre e naturale. Per attività commerciali come queste è necessario trovare soluzioni che non rechino disturbo ai clienti; è importante, dunque, trovare sistemi che garantiscano silenziosità e non rappresentino un pericolo per la salute delle persone. Con una rumorosità molto bassa e una riduzione dei costi di gestione anche di 5 volte rispetto ai tradizionali condizionatori, il modello RFC-7000 progettato da Syner Progetti è una soluzione ideale per questo tipo di ambienti.

Raffrescatori evaporativi portatili

In altre situazioni, invece, i raffrescatori evaporativi migliori possono essere quelli portatili. La principale caratteristica di questi impianti di raffrescamento, infatti, è data proprio dal fatto di poter essere facilmente trasferiti da una stanza ad un’altra, o da un punto all’altro della stessa area. Ciò li rende estremamente versatili e capaci di adattarsi a diversi contesti e condizioni.
In ambienti dinamici come le palestre, per esempio, il raffrescatore portatile rappresenta una buona soluzione che si può adattare a diverse e temporanee esigenze. Sono aree, queste, in cui assicurare il comfort delle persone è ancora più importante e ciò può essere possibile proprio grazie a questi sistemi. Uno dei modelli realizzati da Syner Progetti, il raffrescatore evaporativo portatile RFC-7500, presenta un funzionamento economico grazie allo sfruttamento del naturale potere refrigerante dell’acqua e si adatta ad aree ampie fino a 250 mq.
Il vantaggio di un impianto di raffreddamento su ruote può rivelarsi utile anche per le serre e i vivai – e i loro punti vendita – che, specialmente d’estate, hanno la necessità di abbassare temperature troppo elevate senza compromettere la salute delle piante. Tra i raffrescatori evaporativi migliori per questa specifica esigenza, Syner Progetti consiglia il modello RFC-14000, top di gamma dotato di ben due ventilatori: regolabili indipendentemente, le ventole garantiscono potenza e silenziosità.
Questi modelli, sia portatili che fissi, si adattano a numerosi altri contesti, specie a quelli interni al settore industriale (per il raffrescamento di macchinari o di grandi aree come capannoni o magazzini).

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto quali sono i raffrescatori evaporativi migliori per diversi ambienti, in base alle specifiche necessità interne a ogni contesto. Per le stalle, ristoranti e bar, per esempio, raffrescatori particolarmente adatti sono quelli fissi, che consentono di non ingombrare spazio a terra. La bassa rumorosità e la funzionalità anche in ambienti aperti, rende i raffrescatori ad acqua la soluzione ideale per questi ambienti: il modello RFC-7200, novità di Syner Progetti, è stato realizzato come soluzione specifica per le stalle e gli allevamenti bovini. I raffrescatori evaporativi portatili, invece, sono molto indicati per aree in cui è necessaria maggiore versatilità, come le palestre, le serre e i vivai.
Se vuoi trovare il raffrescatore ad acqua progettato da Syner Progetti che fa più al caso tuo, per scoprirne l’efficacia e il risparmio che questi sistemi garantiscono, non esitare a contattarci: i professionisti di Syner Progetti sapranno darti consigli e indirizzarti verso i raffrescatori evaporativi migliori per te, rispondendo ad ogni tua perplessità per soddisfare tutte le tue esigenze!